Biografia

Formazione e riconoscimenti

Francesca Cesaretti, originaria di Rimini, ha studiato pianoforte con il M° Giuliano Mazzoccante, diplomandosi presso il Conservatorio “G. Braga” di Teramo nel 2009 e partecipando in seguito a numerose Master class con i M° Rina Cellini, Giovanna Musiani, Bruno Canino, Pier Narciso Masi, Riccardo Risaliti, Filippo Faes. Nel 2013 consegue la laurea di II livello in Pianoforte, presso il Conservatorio “G. Lettimi” di Rimini, con una tesi sull’opera pianistica di Brahms, e nel 2016 la laurea di II livello in Musica da camera, presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma con il M° Pierpaolo Maurizzi. Attualmente prosegue i propri studi pianistici con il M° Andrea Padova.

Agli studi musicali affianca anche quelli universitari con la laurea in Conservazione dei Beni Culturali, indirizzo musicale, nel 2005 presso l’Università degli Studi di Bologna con il massimo dei voti e la lode. La sua tesi di laurea sulla conservazione dei dischi d’epoca, la porta a compilare un catalogo di 17.000 dischi antichi del Museo del Disco di Sogliano al Rubicone in collaborazione con l’Università degli Studi di Bologna.

Didattica, concerti e discografia

Dal 2008 è docente di pianoforte, ora presso la Scuola di Musica Mikrokosmos di Ravenna, l’Associazione Suoni in Tasca a Campiano e il Museo Renzi a San Giovanni in Galilea. Per le sue classi di allievi organizza inoltre Master class con docenti esterni, gite, saggi, concerti e ogni estate  il “campeggio musicale”, esperienza comunitaria a contatto con la natura e la musica.

Dal 2010 è direttrice artistica del Festival di musica classica “Suono diVino” a Sogliano al Rubicone. Si rivela particolarmente sensibile nell’ambito del sociale, facendo esperienze a insegnare pianoforte a bambini non vedenti e a portare la musica in concerto presso comunità terapeutiche, ospedali e case di riposo. Dal 2017 apre la sede dell’Associazione nazionale Donatori di Musica presso il reparto di oncologia dell’ospedale di Rimini, organizzando concerti con musicisti di fama internazionale.

Dal 2008 si propone nella formazione del duo pianistico con Davide Tura, suonando con successo a Roma, Milano, Torino, Napoli, Budapest, Varese, Livorno, Parma, Venezia, Reggio Calabria, Lecco, Ischia, Chieti, Rimini, ecc…

Di particolare rilievo è il progetto di studio e di concerto del 2018 in collaborazione con la studiosa Anna Maria Tamburini e l’Associazione Agostino Venanzio Reali, dove alcuni brani di Bach, Chopin e Brahms, vengono  da lei suonati e abbinati alla lettura di componimenti poetici di Agostino Venanzio Reali, in un dialogo immaginario di versi e suoni accomunati nei temi (la notte, la malinconia, la pace, la fede, ecc…) e nelle affinità emotive.

Dal 2016 suona nella insolita formazione del sestetto In Liebe. Oltre che a presentarsi in concerto in diverse sedi italiane, conduce e realizza la pubblicazione di un CD, uscito nel 2019 per Da Vinci Edition, dedicato ai cicli dei Liebeslieder op. 52 e 65 di Brahms per quartetto vocale e pianoforte a 4 mani e i Ländler per pianoforte a 4 mani di Schubert, trascritti dallo stesso Brahms, assieme alla pianista Ilaria Torresan e ai cantanti Stela Dicusară, Federica Cacciatore, Alessandro Vannucci, Lorenzo Bonomi.

Share:
© 2017 - Francesca Cesaretti